Autore Archivi: admin

Il Perchè di un Sito

Accingendosi ad aprire un sito, le preoccupazioni sono tante. Il contesto Internet risulta già abbondantemente costellato da recensioni che ne scoraggiano la messa in atto:
Una strategia di comunicazione su Internet non si

Postato in Senza categoria | Lascia un commento

I PARCHI E LA RIVIERA

Il territorio dell’Alto Tirreno Cosentino, meglio definito della Riviera dei Cedri, in continuità SUD del Golfo di Policastro, NORD-EST della Catena Costiera del Pollino Occidentale e con ad  OVEST, interamente, il Mar Tirreno… Continua lettura...

Postato in Senza categoria | Lascia un commento

PATRIMONIO PUBBLICO

  • Il patrimonio pubblico reale italiano ammonta a 476 miliardi di euro. Una ricchezza cospicua: scomporla nelle sue varie componenti ci fa capire come potremmo utilizzarla per ridurre il debito pubblico. A
Postato in EDITORIALI, Le mie Proposte | Lascia un commento

LA COSA NERA

La lunga marcia della cosa nera

Oltre il fascismo tradizionale, il segreto di un’ideologia che alza muri, odia i deboli e discrimina in base alla “razza”

Postato in EDITORIALI, Le mie Proposte | Lascia un commento

IL PROGRAMMA OMBRA DI CASALEGGIO

M5S, il programma ombra di Casaleggio

Lo chiamano «il binario parallelo». È il progetto del capo a Cinque stelle per domani. Oltre il governo e il Parlamento

Postato in Senza categoria | Lascia un commento

LA MANOVRA 2019.

 

  • MANOVRA DI BILANCIO 2019

    1 di 6     I nodi

    Il disegno di legge di Bilancio pronto per il Parlamento si compone di 108 articoli.

    Contiene la

Postato in ECONOMIA, Le mie Proposte | Lascia un commento

ECOSISTEMA URBANO

  • L’ECOSISTEMA URBANO DI LEGAMBIENTE
  • Eccole, le città più verdi d’Italia. Mantova si impone per il secondo anno consecutivo: lo “scudetto” le viene assegnato da Legambiente
Postato in AMBIENTE, Le mie Proposte | Lascia un commento

STORIA DEL DEBITO PUBBLICO

Se l’Italia si ritrova sempre nel mirino di mercati e agenzie di rating nonostante le dimensioni della sua economia e l’avanzo primario è per due motivi: una crescita stentata e un debito pubblico colossale

Postato in ECONOMIA, Le mie Proposte | Lascia un commento